Interpellanza degrado CV1 e zona ex “El Tinto”

 

 

Curno, 04.10.2016

Alla cortese attenzione del

Consiglio Comunale di Curno

                                                                   

Alla sig.ra Sindaco

dott.ssa Perlita Serra

 

Interpellanza ai sensi dell’art. 30 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 10 del 11.03.2012.

 

Oggetto: Interpellanza, con richiesta di risposta scritta, relativa alla scarsa manutenzione degli edifici presenti nel Centro sportivo “Centro Vivere 1” ed, in particolare, dell’edificio comunale denominato Ex “El Tinto”, con continuo e sconcertante degrado degli stessi.

 

Premesso che:

– durante la seduta di Consiglio Comunale del 13.03.2014 è stata presentata, dallo scrivente gruppo consiliare, un’interpellanza avente ad oggetto: “Profondo degrado e scarsa manutenzione degli edifici presenti nel Centro sportivo “Centro Vivere 1”;

– l’Amministrazione Comunale, nel corso dell’adunanza del Consiglio Comunale del 16.04.2014, si era impegnata, senza purtroppo nessun risultato, a ripulire le pareti esterne dell’ex ristorante Tinto, alquanto ammalorate e recanti scritte e disegni “non idonei” per una zona di passaggio in cui transitano anche gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Curno per recarsi, quotidianamente, alla mensa comunale;

– in data 21 marzo 2014 è stato indetto e successivamente affidato il bando per la ristrutturazione dell’edificio sopraccitato finalizzata all’apertura di un’attività di somministrazione di bevande ed alimenti;

– nel bando di cui sopra non sono state previste, incredibilmente, le date di inizio e di fine lavori per la ristrutturazione della struttura e per l’inizio dell’attività di somministrazione di bevande ed alimenti, dimostrando, per l’ennesima volta, l’incompetenza di questa Amministrazione Comunale (i Cittadini Curnesi non sanno ancora, ad oggi, quanto tale struttura potrà essere nuovamente usufruibile);

– assistiamo, da parte dell’amministrazione Serra & C., allo “sbandieramento”, esposto mediante cartelloni propagandistici presso l’atrio al primo piano del Municipio, delle opere attuate ad oggi, tra cui la riqualificazione dell’edificio ex “El Tinto”, che risulta invece, dopo ben quasi tre anni dall’affidamento per la ristrutturazione dell’edificio sopraccitato, vergognosamente non ancora usufruibile;

 

Constatato che:

– il campo bocce ed il campo tamburello presso il Centro Vivere Insieme n. 1, anch’essi oggetto dell’interpellanza da noi presentata più di due anni fa, versano ancora in un profondo stato di degrado;

–  le  zone adiacenti al campo bocce ed al campo tamburello presso il Centro Vivere Insieme n. 1 risultano sporche e non sufficientemente illuminate;

 

tutto ciò premesso il sottoscritto consigliere interpella il sindaco e gli assessori competenti per:

 

– conoscere quali siano gli intendimenti dell’Amministrazione Comunale, tenuto conto del macroscopico errore inerente la mancata indicazione nel bando delle date di inizio e di fine lavori per la ristrutturazione della struttura e per l’inizio dell’attività di somministrazione di bevande ed alimenti, nei confronti della società affidataria di detti lavori e di detta attività, affinché l’edificio denominato ex Tinto risulti, finalmente, nuovamente fruibile ai cittadini di Curno.

 

                                                                                      Il capogruppo della Lista Corti Claudio Sindaco

                                                                                                           Paolo Cavagna

Commenta per primo